25 novembre 2013

#TeatroCamploy #25Novembre - Stop Violence Against Women – SVAW! 2/2013 NI UNA MAS di Mia Parissi con Giovanna Scardoni


25 novembre – 2 dicembre 2013
Foyer del Teatro Camploy di Verona
Per il secondo anno consecutivo la comunità internazionale dei mobileartisti ha accolto l'invito di Giancarlo Beltrame di partecipare al progetto SVAW! – Stop Violence Against Women.

FOTO - Iaia Zanella. Anime. Installazione al teatro Camploy. Madri contro la violenza

Per SVAW! 2/013 sono state quasi 400 le immagini sul tema proposto fatte pervenire attraverso una sinergia tra i gruppi creati ad hoc nei social network Facebook e Flickr. Esse sono state raggruppate tematicamente – le mani, gli occhi, la bocca, i corpi, i capelli, il sangue, i fantasmi, i fiori – per esaltare le differenze interpretative pur nella similarità dei soggetti. Il risultato finale è un percorso immaginario e immaginifico nel corpo violato della donna, per rendere iconicamente l'atrocità di gesti che feriscono l'integrità fisica, psichica e spirituale.

E sono stati 91 gli artisti che da ogni parte del mondo hanno inviato le proprie opere d'arte create esclusivamente su smartphone o tablet. Il gruppo più numeroso, 24 ossia circa un quarto, è quello degli statunitensi, gli Usa infatti sono il Paese dove maggiormente si sta affermando questa forma d'arte. Segue l'Italia, con 10, di cui la metà di Verona, dove si sta formando una piccola scuola scaligera di iPhoneArt. 41 sono gli europei, provenienti da Gran Bretagna (7), Germania (6), Portogallo e Francia (4), Olanda e Norvegia (3), Svezia, Grecia, Repubblica Ceca e  Belgio (2), Irlanda, Russia, Spagna, Ucraina, Polonia e Svizzera (1). Il panorama mondiale è completato da Australia (4), Canada e Turchia (3), Indonesia, India, Messico e Brasile (1).

Eccoci qua! Pronti per andare in scena! Chiudiamo la rassegna Theatre Art Verona 2013, ore 21 al teatro Camploy! Ni Una Más della compagnia Inoutput, con Giovanna Scardoni. Vi aspettiamo numerosi a questa maratona: "Le Madri contro la violenza".


Le immagini raccolte sono state montate in un video da Beltrame, con un accompagnamento musicale creato ad hoc dal mixaggio di suoni, musiche e rumori preesistenti, seguendo sul piano sonoro la stessa logica della manipolazione e della commistione che è alla base di quasi tutta la produzione di MobileArt quando non si limita alla mera fotografia.

NI UNA MAS di Mia Parissi con Giovanna Scardoni Regia Nerina Cocchi, Scene e Costumi G.Pecorari. Spettacolo Teatrale ore 21.15 #TeatroCamploy #25Novembre


Il filmato, di una decina di minuti, sarà presentato nel foyer del teatro Camploy il tardo pomeriggio di lunedì 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulla donna,  e rimarrà visibile in orario di apertura del teatro sino al 2 dicembre.

Proiezione filmato SVAW – Stop Violence Against Women - Giancarlo Beltrame
.

Iaia Zanella. Anime. Installazione al teatro Camploy. Madri contro la violenza



da Francesco Bonazzi Bonazeta Vr -

.
e. Di seguito tutto il programma della MARATONA, #25NOVEMBRE: #StopFemminicidio #NOAllaViolenzaSulleDonne ore 16.00 – 23.00, #TEATROCAMPLOY, #VERONA MARATONA di eventi: #MADRIcontrolaVIOLENZA Promossa da Commissione Pari Opportunità della Provincia di Verona e Telefono Rosa Conduce Maria Teresa Ferrari, curatrice del progetto "MADRI all'origine del coraggio” ore 16.15, Docu-fiction Proiezione della docu-fiction sulla violenza domestica, Una su tre, con Angela Finocchiaro, Debora Villa, Ottavia Piccolo, Marina Rocco; il racconto di 4 donne abusate si alterna alle interviste ad esperti sul tema. Promosso dall’Associazione Prospettiva Famiglia e AIAF. ore 17.15, Tavola rotonda “NON SO QUELLO CHE HO FATTO” : DOVE NASCE LA VIOLENZA Relatori: Luigi Zoja (psicanalista e autore di saggi), Roberto Della Rocca (Vice Questore e Capo della Squadra Mobile di Verona), Massimo Mery (psicologo, Centro Antiviolenza Caritas Bolzano), Nerina Fiumanò (autrice del film UNA SU 3). Modera Silvia Bernardi, giornalista de Il Sole 24 Ore - Domenica ore 18.00, SOCIETÀ LETTERARIA (Piazzetta Scalette Rubiani,1), Conferenza “LA DONNA VIOLATA E FERITA NEL MONDO ISLAMICO”. DALLA COSIDDETTA PRIMAVERA ARABA AD OGGI. LE SPONDE DEL MEDITERRANEO A CONFRONTO. Relatori: Valentina Colombo (docente di Geopolitica del Mondo Islamico - Univ. Europea di Roma); Sara Gini (presidente Telefono Rosa Verona). ore 19.00, FOYER TEATRO CAMPLOY, Presentazione Videoinstallazione SVAW! 2/013, a cura di Giancarlo Beltrame Il video, realizzato con immagini provenienti da tutto il mondo con smartphone o tablet e raccolte sui social network, sarà visibile fino al 2 dicembre. ore 19.15, FOYER TEATRO CAMPLOY, Lettura drammatizzata (ore 15.30, Biblioteca Civica, Via Cappello 43; ore 17.00, Libreria Pagina 12, Corte Sgarzerie 6/a) FINCHÈ MORTE NON CI SEPARI di Francesco Olivieri. Con Isabella Dilavello e Margherita Sciarretta. Storia di due donne che vengono ammazzate dai rispettivi compagni. In 21 teatri italiani verrà rappresentato contemporaneamente questo testo, promosso dall'ass. cult. Liberipensatori "Paul Valéry" di Torino. ore 21.15, Spettacolo teatrale NI UNA MÁS di Mia Parissi, con Giovanna Scardoni, regia Nerina Cocchi, scene e costumi G.Pecorari,
Bonazeta MADRI. All'origine del coraggio
PROGRAMMA 25 NOVEMBRE 2013 TEATRO CAMPLOY (VERONA) MADRI CONTRO LA VIOLENZA ore 16.00, TEATRO CAMPLOY MARATONA di eventi: “MADRI contro la VIOLENZA” Cura e conduce la Maratona: Maria Teresa Ferrari Saluto delle Autorità Antonia Pavesi, Presidente Commissione Pari Opportunità, Provincia di Verona An...
Comunità: Piace a 157 persone https://www.facebook.com/madri.verona -



PROGRAMMA 25 NOVEMBRE 2013 TEATRO CAMPLOY (VERONA) MADRI CONTRO LA VIOLENZA ore ...Visualizza altro
Comunità: Piace a 157 persone

composizioni D.Fensi, virtual orchestration and sounds M.Busdraghi, fotografia A.Messana, grafica G.Bernetti. NI UNA MÁS è mai più. Che mai più una donna sia toccata dalla violenza, a parole e a fatti. Un urlo potente contro il femminicidio in Italia. VOCE ALL'ARTE Installazioni: Anime di Iaia Zanella Francesca's Hell di Giancarlo Beltrame Video: Over the sea, 2007 di Sophie Whettnall Piel, 2001, di Regina José Galindo Video tratti dalla COLLEZIONE VIDEOINSIGHT di Rebecca Russo 12 dicembre, ore 9.30, Teatro Camploy Per le scuole superiori MAI PIU' VIOLENZA SULLE DONNE ore 9.30, Norma Cruz. I diritti delle donne in Guatemala a cura di Amnesty International “WOMAN NO CRY”, rappresentazione degli studenti del Liceo Rosmini di Rovereto. Mi piace Lorella Cecchini, Stele per la concubina del Levita, 2011 Teatro Camploy, Verona Giornata Internazionale per l’eliminazione della Violenza sulle Donne 25 Novembre 2013 MADRI CONTRO LA VIOLENZA Maratona di eventi Aperitivo a buffet a cura di Azalea Cooperativa Sociale, con vini offerti dalle Famiglie dell’Amarone d’Arte ore 21.15 , Ni una más di Mia Parissi. Spettacolo teatrale Con Giovanna Scardoni. Regia Nerina Cocchi. Scene e costumi G. Pecorari, composizioni D. Fensi, virtual orchestration and sounds M. Busdraghi, fotografia A. Messana, grafica G. Bernetti. Produzione Inoutput NI UNA MÁS è mai più. Che mai più una donna sia toccata dalla violenza, a parole e a fatti. Un urlo potente contro il femminicidio in Italia. VOCE ALL’ARTE Installazioni: Anime di Iaia Zanella Francesca’s Hell di Giancarlo Beltrame Video: Over the sea , 2007, di Sophie Whettnall Piel , 2001, di Regina José Galindo Video tratti dalla COLLEZIONE VIDEOINSIGHT di Rebecca Russo 12 dicembre 2013, ore 9.30, Teatro Camploy Per le scuole superiori “Mai più violenza sulle donne” ore 9.30 , Norma Cruz, I diritti delle donne in Guatemala a cura di Amnesty International. Norma Cruz è la fondatrice dell’organizzazione per i diritti delle donne “Fondazione delle sopravvissute (Fundación Sobrevivientes)”. “Woman, no cry”, rappresentazione degli studenti del Liceo Rosmini di Rovereto Seguirà lo spettacolo teatrale “Woman, no cry” sul tema della violenza contro le donne, con testi personalizzati dai ragazzi del liceo Rosmini di Rovereto che hanno partecipato al laboratorio teatrale tenuto dal regista Michele Comite. Promosso da Commissione Pari Opportunità della Provincia di Verona,Telefono Rosa. Teatro Camploy, via Cantarane 32, 37121 Verona Per informazioni: madriverona@gmail.com facebook/madri.verona twitter @MADRI_verona cell. 333 9940801 MADRI CONTRO LA VIOLENZA aderisce alla Campagna del Fiocco Bianco che ha lo scopo di coinvolgere gli uomini affinché diventino parte della soluzione del problema della violenza maschile sulle donne. Per saperne di più: tel. 045.8078539 e-mail: pariopportunita@comune.verona.it - www.comune.verona.it Si ringraziano N el cuo r e del l ’ o spitalità Il progetto “MADRI. All’origine del coraggio” è stato ideato nel 2011 da Maria Teresa Ferrari, curatrice di eventi culturali, e promosso dalla Commissione Pari Opportunità della Provincia di Verona, presieduta da Antonia Pavesi, con l’obiettivo di narrare con arte, incontri e video, l’anima forte e coraggiosa delle donne. Madri per loro natura, esse diventano paradigma di una riflessione universale che si dilata nel tempo e nello spazio: ascoltare la loro voce, lasciarsi interrogare, aiuta a ricostruire la consapevolezza di appartenere a una genealogia di donne, al di sopra delle differenze religiose e culturali. Nella convinzione che i linguaggi dell’arte, e della cultura in genere, ci parlino in modo diretto e coinvolgente, il progetto MADRI è anche quest’anno impegnato nell’azione di denuncia e sensibilizzazione corale della lotta contro il femminicidio, che vede unito il mondo nella giornata del 25 Novembre. MADRI all’origine del coraggio VERONA dice SI alla LIBERTÀ, DIGNITÀ, RISPETTO: hai DIRITTO a NON subire VIOLENZA PROGRAMMA LUNEDÌ 25 NOVEMBRE 2013 ore 16.00 , TEATRO CAMPLOY MARATONA di eventi: “MADRI contro la VIOLENZA” Conduce Maria Teresa Ferrari , curatrice del progetto “MADRI, all’origine del coraggio” Saluto delle Autorità Antonia Pavesi, Presidente Commissione Pari Opportunità, Provincia di Verona Anna Leso , Assessore alle Pari Opportunità, Comune di Verona Sara Gini , Presidente Telefono Rosa di Verona ore 16.15 , Una su tre . Docu-fiction sulla violenza domestica Con Angela Finocchiaro, Debora Villa, Ottavia Piccolo, Marina Rocco. Il racconto di quattro donne abusate si alterna alle interviste ad esperti sul tema. Promosso dall’Associazione Prospettiva Famiglia e AIAF. ore 17.15 , “Non so quello che ho fatto”: dove nasce la violenza. Tavola rotonda Relatori: Luigi Zoja (psicanalista e autore di saggi), Roberto Della Rocca (Vice Questore e Capo della Squadra Mobile di Verona), Massimo Mery (psicologo, Centro Antiviolenza Caritas Bolzano), Nerina Fiumanò (autrice del film Una su tre ). Modera: Silvia Bernardi, giornalista de Il Sole 24 ore – Domenica ore 18.00 , SOCIETÀ LETTERARIA (Piazzetta Scalette Rubiani,1) “La donna violata e ferita nel mondo islamico”. Dalla cosiddetta primavera araba ad oggi. Le sponde del mediterraneo a confronto . Conferenza Relatori: Valentina Colombo (docente di Geopolitica del Mondo Islamico - Univ. Europea di Roma); Sara Gini (presidente Telefono Rosa Verona). ore 19.00 , FOYER TEATRO CAMPLOY SVAW! 2/013 a cura di Giancarlo Beltrame Presentazione della Videoinstallazione, realizzata con immagini provenienti da tutto il mondo, create con smartphone o tablet, e raccolte sui social network. Visibile fino al 2 dicembre. ore 19.15 , FOYER TEATRO CAMPLOY Finché morte non ci separi di Francesco Olivieri. Lettura drammatizzata Con Isabella Dilavello e Margherita Sciarretta. Storia di due donne uccise dai rispettivi compagni, scritta da un uomo che si è messo nei panni delle vittime. Questo testo sarà rappresentato contemporaneamente in 21 teatri italiani. Iniziativa promossa dall’ass. cult. Liberipensatori “Paul Valéry” di Torino. La stessa lettura si terrà alle ore 15.30 in Biblioteca Civica, via Cappello 43; alle ore 17.00 in Libreria Pagina 12, Corte Sgarzerie 3/a. MADRI CONTRO LA VIOLENZA Maratona di eventi promossa da Commissione Pari Opportunità della Provincia di Verona Telefono Rosa in collaborazione con Comune di Verona - Assessorato Pari Opportunità a cura di Maria Teresa Ferrari Berlusconi Donne Giornata mondiale Oggi Serie Stuprata branco Berlusconi Donne Giornata mondiale Oggi Serie Stuprata branco Violenti scontri Violenza Violenza donne Casa 2013 2014 Novembre 2013 - Violenti scontri Violenza Violenza donne Casa 2013 2014 Novembre 2013

Nessun commento: