7 maggio 2013

VIDEO. Marco Travaglio a Servizio Pubblico le spara su Giulio Andreotti e il Governo Letta Puntata 25

VIDEO. Marco Travaglio a Servizio Pubblico le spara su Giulio Andreotti e il Governo Letta Puntata 25 post-Andreotti nell'editoriale di Marco Travaglio: "I politici considerano Andreotti il loro santo protettore: ne ha combinate di tutti i colori, ma l'ha sempre fatta franca. Per loro è un portafortuna e un motivatore: se l'ha sfangata persino uno come lui, noi nanetti che -per quanto ci sforziamo- non riusciremo mai a combinarne tante, siamo a cavallo. Perciò ripetono come un mantra che è stato assolto: la sua falsa assoluzione è anche la loro, per quel che han fatto e per quel che faranno. Ma, oltre alla statura dei politici, si dice che c'è anche un'altra differenza fra prima e seconda Repubblica: la perdita dell'ipocrisia..."


Marco Travaglio a Servizio Pubblico le spara su Giulio Andreotti e il Governo Letta Puntata 25 http://youtu.be/Z0gPYIjpLGw
UrlTubem  

data 07/mag/2013
Giulio Andreotti http://www.facebooktwitteryoutubeflic... - Giulio Andreotti: "Giorgio Ambrosoli se l'è cercata"
zzo: http://youtu.be/q7cYd70Di08 -
Andreotti Ambrosoli se l andava cercando figlio non commemora Divo

11:47 07 MAG 2013
"Non e' il caso di fare polemica, ma e' il caso che chi fa parte delle istituzioni faccia i conti con la sua coscienza". Cosi' Umberto Ambrosoli, figlio dell'eroe borghese Giorgio, motiva la sua decisione di uscire dall'aula del Consiglio regionale lombardo, durante il minuto di silenzio in ricordo di Giulio Andreotti, scomparso ieri all'eta' di 94 anni. "E' comprensibile che uomini delle istituzioni commemorino un uomo delle istituzioni, ma le istituzioni sono fatte di persone ed e' legittimo che ognuno faccia i conti con il significato delle storie personali", ha continuato Ambrosoli, coordinatore dei gruppi di centrosinistra al Pirellone ed ex candidato a Palazzo Lombardia. "Ci sono alcuni lati oscuri della vita di Andreotti verso i quali ciascuno ha una sensibilita' diversa: questi elementi convivono nel momento del ricordo", ha proseguito Ambrosoli. (AGI) -

VIDEO - ANDREOTTI, "AMBROSOLI SE L'ANDAVA CERCANDO"

"Negli ultimi 40 anni tutte le cose che si dovevano capire, le abbiamo capite, la storia scrivera', di segreto non c'e' piu' nulla", ha continuato. I riferimenti indiretti dell'avvocato Ambrosoli sono ai rapporti emersi in diversi processi tra Andreotti e Michele Sindona, condannato all'ergastolo per l'omicidio del padre. In particolare, il senatore a vita disse di Giorgio Ambrosoli, commissario della Banca privata italiana: "Era una persona che in termini romaneschi se l'andava cercando". E poi spiego': "Intendevo fare riferimento ai gravi rischi ai quali il dottor Ambrosoli si era consapevolmente esposto con il difficile incarico assunto". (AGI) -

Giorgio Ambrosoli (Milano, 17 ottobre 1933 -- Milano, 11 luglio 1979) è stato un avvocato italiano. Fu assassinato l'11 luglio 1979 da un sicario ingaggiato dal ...
Biografia - Omaggi postumi - Onorificenze - Note

Umberto Ambrosolii

Fabrizio Cicchitto, Pdl, parla di Giulio Andreotti :

"Con Giulio Andreotti muore una personalità che nel bene e nel male ha espresso lo spirito più profondo della Dc. Per lui la mediazione era l'essenza della politica e andava esercitata con tutti, dal Pci, ai grandi gruppi economico finanziari, agli alleati politici, fino anche alla mafia tradizionale, mentre invece condusse una lotta senza quartiere contro quella corleonese (...)".

0:01
secondo lei perché uno solo è stato ucciso
0:05
questo è molto difficile ruolo insostituibile
0:08
nella polizia
0:10
dei giudici
0:11
sisi certo però
0:13
una persona che
0:14
intendi romanesti dire se non cercando




 Giulio Andreotti http://www.facebooktwitteryoutubeflic... - Giulio Andreotti: "Giorgio Ambrosoli se l'è cercata" zzo: http://youtu.be/q7cYd70Di08 - Andreotti Ambrosoli se l andava cercando figlio non commemora Divo 11:47 07 MAG 2013 "Non e' il caso di fare polemica, ma e' il caso che chi fa parte delle istituzioni faccia i conti con la sua coscienza". Cosi' Umberto Ambrosoli, figlio dell'eroe borghese Giorgio, motiva la sua decisione di uscire dall'aula del Consiglio regionale lombardo, durante il minuto di silenzio in ricordo di Giulio Andreotti, scomparso ieri all'eta' di 94 anni. "E' comprensibile che uomini delle istituzioni commemorino un uomo delle istituzioni, ma le istituzioni sono fatte di persone ed e' legittimo che ognuno faccia i conti con il significato delle storie personali", ha continuato Ambrosoli, coordinatore dei gruppi di centrosinistra al Pirellone ed ex candidato a Palazzo Lombardia. "Ci sono alcuni lati oscuri della vita di Andreotti verso i quali ciascuno ha una sensibilita' diversa: questi elementi convivono nel momento del ricordo", ha proseguito Ambrosoli. (AGI) - VIDEO - ANDREOTTI, "AMBROSOLI SE L'ANDAVA CERCANDO" "Negli ultimi 40 anni tutte le cose che si dovevano capire, le abbiamo capite, la storia scrivera', di segreto non c'e' piu' nulla", ha continuato. I riferimenti indiretti dell'avvocato Ambrosoli sono ai rapporti emersi in diversi processi tra Andreotti e Michele Sindona, condannato all'ergastolo per l'omicidio del padre. In particolare, il senatore a vita disse di Giorgio Ambrosoli, commissario della Banca privata italiana: "Era una persona che in termini romaneschi se l'andava cercando". E poi spiego': "Intendevo fare riferimento ai gravi rischi ai quali il dottor Ambrosoli si era consapevolmente esposto con il difficile incarico assunto". (AGI) - Giorgio Ambrosoli (Milano, 17 ottobre 1933 -- Milano, 11 luglio 1979) è stato un avvocato italiano. Fu assassinato l'11 luglio 1979 da un sicario ingaggiato dal ... Biografia - Omaggi postumi - Onorificenze - Note Umberto Ambrosolii Fabrizio Cicchitto, Pdl, parla di Giulio Andreotti : "Con Giulio Andreotti muore una personalità che nel bene e nel male ha espresso lo spirito più profondo della Dc. Per lui la mediazione era l'essenza della politica e andava esercitata con tutti, dal Pci, ai grandi gruppi economico finanziari, agli alleati politici, fino anche alla mafia tradizionale, mentre invece condusse una lotta senza quartiere contro quella corleonese (...)". 0:01 secondo lei perché uno solo è stato ucciso 0:05 questo è molto difficile ruolo insostituibile 0:08 nella polizia 0:10 dei giudici 0:11 sisi certo però 0:13 una persona che 0:14 intendi romanesti dire se non cercando

 VIDEO. #Ambrosoli vs #Giulio. #Andreotti: “Giorgio Ambrosoli se l’è cercata” #UmbertoAmbrosoli esce... #Omicidio
- VIDEO. #Ambrosoli vs #Giulio. #Andreotti: “Giorgio Ambrosoli se l’è cercata” #UmbertoAmbrosoli esce... #Omicidio Il festival dell'ipocrisia ,Puntata 25 ,Servizio Pubblico,Marco Travaglio Marco Travaglio a Servizio Pubblico le spara su Giulio Andreotti ,Governo Letta, Puntata 25, Il festival dell'ipocrisia ,Puntata 25 ,Servizio Pubblico,Marco Travaglio Il festival dell'ipocrisia ,Puntata 25 ,Servizio Pubblico,Marco Travaglio

Nessun commento: